Domande frequenti - Writer

From The Document Foundation Wiki
< Faq‎ | Writer
Jump to: navigation, search
This page is a translated version of the page Faq/Writer/052 and the translation is 100% complete.

Other languages:
dansk • ‎English • ‎français • ‎italiano

Dettagli sui campi condizionali negli invii

Ecco alcune informazioni aggiuntive non disponibili nel file della guida in linea.

Molte volte, un invio deve "adattarsi" al contesto: campi vuoti, regole grammaticali, valori soglia, ecc.

Se l'adattamento è limitato a una parola, un'espressione o un paragrafo, possiamo usare uno o più campi condizionali. Se parti importanti del documento dipendono da una singola condizione, utilizziamo le sezioni.

Uso di campi condizionali

Sono disponibili tre diversi tipi di campi condizionali:

  • Testo condizionale: restituisce un valore se la condizione è VERA e un altro se è FALSO;
  • Testo nascosto: il testo (stringa) non apparirà se la condizione è soddisfatta;
  • Paragrafo nascosto: l'intero paragrafo non verrà visualizzato se la condizione è soddisfatta.

Sintassi della condizione:

  • quando la condizione include un numero, deve essere inserito senza segno, mentre il testo deve essere racchiuso tra virgolette. ad es. TEST==1 e non TEST=="1". Le virgolette doppie significano testo e non un numero;
  • quando il nome del campo include un trattino o uno spazio, deve essere racchiuso tra parentesi quadre, oppure il trattino verrà trattato come un segno meno e la condizione restituirà FALSO. ad esempio: [Database.Table.E-mail]. Questo non si applica a un campo che contiene un carattere di sottolineatura. es: Database.Table.E_mail;
  • se la condizione include diversi criteri, ognuno deve essere tra parentesi, con operatori booleani tra di loro. Utilizzate le parentesi per impostare l'ordine di priorità.

Esempio: (Città == "Lyon") and ((Titolo == "Sig.na") or (Titolo == "Signor")). Questa condizione può essere scritta come: ((Città == "Lyon") and (Titolo == "Sig.na")) or ((Città == "Lyon") and (Titolo == "Signor"))

  • il più delle volte, la condizione è correlata a un campo di origine dati. Invece di inserire il nome del campo, è possibile trascinarlo dalla vista dell'origine dati:
    • fate clic sul campo intestazione quindi trascinatelo nell'area Condizione
    • eseguite il trascinamento della selezione prima del completamento della condizione perché il trascinamento della selezione sostituisce il contenuto dell'area precedente.
    • il campo verrà inserito sotto il modulo [Nome sorgente. Nome tabella. Nome campo] quindi ad esempio [Bibliography.biblio.Identifier]

FR.FAQ Writer 052c.png

  • Per impostazione predefinita, i paragrafi nascosti vengono mostrati. Controllate che dal menu Strumenti ▸ Opzioni ▸ LibreOffice Writer ▸ Aiuti alla formattazione, la casella Campi : Paragrafi nascosti non sia spuntata.


FR.FAQ Writer 052a.PNG

Uso delle sezioni

Quando è necessario modificare più paragrafi o intere parti del documento in base a una condizione, è più semplice utilizzare le sezioni. Le sezioni possono essere nascoste condizionatamente e un singolo test è sufficiente per nascondere o visualizzare l'intero testo nella sezione. Non è necessario includere campi condizionali nel testo, poiché è la sezione che è condizionata.

L'inserimento di una sezione è fatto attraverso il menu Inserisci ▸ Sezione. Controllate la casella Nascosto e fornite la condizione:

FR.FAQ Writer 052b.png

Le condizioni disponibili per le sezioni sono le stesse di quelle per il testo nascosto o condizionale, ma l'operazione di trascinamento della selezione dalla vista dell'origine dati non è disponibile per le sezioni. Questo può essere aggirato dal seguente suggerimento: aprite dal menu Inserisci ▸ Campi ▸ Altro (Ctrl+F2), la scheda Funzioni per utilizzare il trascina e rilascia, quindi copiate e chiudete la finestra di dialogo del copiare nella finestra di dialogo della sezione.