Marketing/Guida stilistica

From The Document Foundation Wiki
Jump to navigation Jump to search
This page is a translated version of the page Marketing/Style guide and the translation is 100% complete.
Other languages:
English • ‎español • ‎italiano • ‎日本語


Questa guida stilistica fornisce delle linee guida generali da osservare quando scrivete dei materiali relativi al marketing di LibreOffice, come: comunicati stampa, volantini e post su blog.

Abbreviazioni

Quando usate un abbreviazione per la prima volta, spiegate cosa significa. Anche se ciò sembra ovvio, questo è importante per i principianti che altrimenti dovrebbero cercare (o ne risulterebbero confusi ed andrebbero altrove).

Cattivo esempio: "Benvenuti nel resoconto di luglio. Questo mese il BoD ha deciso di..."

Buon esempio: "Benvenuti nel resoconto di luglio. Questo mese il Board of Directors (BoD - Consiglio Direttivo) ha deciso di..."

Alcune delle abbreviazioni usate nel progetto:

  • AB - Advisory Board - Comitato Consultivo
  • AOO - Apache OpenOffice
  • DLP - Document Liberation Project
  • ESC - Engineering Steering Committee - Comitato di indirizzo tecnico
  • L10N - Localization - Localizzazione
  • MC - Membership Committee - Comitato per l'adesione dei membri
  • NLP - Native Language Projects - Progetti in lingua nativa
  • ODF - Open Document Format
  • OO/OOo - OpenOffice.org
  • QA - Quality Assurance - Controllo di qualità
  • RC - Release Candidate - versione proposta per il rilascio
  • TDF - The Document Foundation

Nei materiali di marketing, evitate l'uso di "LO" per abbreviare LibreOffice. Non aggiungete punti tra le lettere delle abbreviazioni (non usate "T.D.F.").

Attenzione: le abbreviazioni pronunciate come se fossero una parola (es. NASA) sono acronimi, mentre le abbreviazioni nelle quali vengono sillabate le singole lettere (es. QA) sono inizialismi.

Aggettivi, nomi e verbi

  • back end è un nome ("Il back end fornisce..."); back-end (in inglese) è un aggettivo (es. "Installate il back-end database" per dire "Installate il database di back-end") (n.d.t.)
  • front end e front-end - vedete back end qui sopra
  • backup è un nome (es. "Fate sempre i backup"); evitate di usare back up come verbo (es. "Dovreste sempre backuppare i vostri dati", meglio "Dovreste sempre fare un backup dei vostri dati") (n.d.t.)
  • installazione è un nome ("un'installazione riuscita di Nginx"); installare è un verbo ("per installare Nginx...")

Voci attive e passive

Nella maggior parte dei casi usate forme attive per rendere il testo più coinvolgente e vivace:

Passiva: "Le vostre presentazioni possono essere migliorate con la nuova funzione X..."

Attiva: "Migliorate le vostre presentazioni con la nuova funzione X..."

Genere

Evitate di usare "lui/lei" e "suo/sua", in quanto diventano ripetitivi:

Cattivo esempio: "Quando un utente riceve il documento, lui/lei può leggerlo sul suo computer dopo che lui/lei ha installato..."

Buon esempio: "Quando un utente riceve il documento, può leggerlo sul suo computer dopo aver installato..."

Parole e frasi da evitare

Le seguenti parole sono abusate ovunque e non si adattano al contesto del software per ufficio:

  • emozionante
  • incredibile
  • rivoluzionario
  • straordinario

Naturalmente, le nuove versioni di un programma e le nuove funzionalità possono avere un impatto positivo sugli utenti, perciò scegliete parole come:

  • ragguardevole
  • notevole
  • distintivo
  • leader di mercato

Software libero o Open source

Entrambe le espressioni sono usate nei materiali e nella documentazione del progetto LibreOffice. La prima tende ad essere associata con la Free Software Foundation e concentra l'attenzione maggiormente sulle libertà individuali, la condivisione e la libertà di controllare il vostro computer e i vostri dati. La seconda viene associata ad aspetti più pragmatici, come l'affidabilità e la sicurezza.

Se usate l'espressione "software libero", assicuratevi che sia chiaro che lo intendete come in "libertà di parola" e non come in "birra gratuita". Gli utenti più tecnici possono conoscere il suo significato, ma altri possono pensare che si riferisca ad un pura questione di costo pari a zero. In questo caso, il collegamento alla pagina sul software libero del progetto GNU può aiutare.

Rapporti con la stampa

Se inviate un collegamento a un giornalista, fornitegli sempre qualche informazione accattivante (un "gancio") in aggiunta al link. Quindi, invece di dire semplicemente:

"È stata rilasciata la versione 5.1 di LibreOffice - per maggiori informazioni, fate clic qui"

Usate una frase come:

"Oggi è stata rilasciata la versione 5.1 di LibreOffice, con le novità X, Y e Z. È disponibile qui"

Più sono (e più interessanti sono) le informazioni che fornite al giornalista e minore sarà il lavoro che lui dovrà fare per ricavarne una storia. Se siete costantemente in contatto con un giornalista, fornitegli un gancio differente per ogni aggiornamento.